giovedì 19 dicembre 2013

STRALCIO DI VITA VISSUTA.


Di buon'ora, Marzia si era alzata dal calduccio del suo lettino e sollecitata dalla madre, si era vestita  frettolosamente  per uscire col  padre, che, già pronto con un fagottino tra le mani  la aspettava, infastidito, sull'uscio di casa.

Una passeggiata insolita per quell’ora,  ma, la piccola  non osò chiedere nulla  ed ancora  insonnolita salutò la madre ed uscì,  stringendo la sua manina a quella grossa e rugosa del padre .   

  Da qualche mese ,Marzia aveva compiuto 7 anni,  era una bambina  tranquilla, volenterosa e brava a scuola; si mostrava  riservata verso gli altri , e tuttavia , le persone che incontrava la guardavano sempre con  compiacimento perché lei  sapeva farsi amare solo con la presenza.  

Quella mattina, si apprestava  a fare quel  viaggio  strano, fuori da ogni logica della quotidianità familiare,  che l'avrebbe  portata lontana dal  suo mondo ,l'avrebbe resa orfana , priva degli affetti più cari di cui sentiva  tanto il bisogno .  
         Tutto era stato deciso a sua insaputa,  e  nessuno  nel distaccarsi da lei osò dirglielo.
 Fu allontanata con tanta naturalezza  e lasciata  in quel nuovo mondo, dove i parenti    attendevano  con piacere ....... perché c'era proprio bisogno di qualcuno che aiutasse in quella  casa.......






 


Posta un commento